Continua senza sosta il grandissimo lavoro di rivalutazione della Bingo Family Amatori Catania sia per quanto riguarda la prima squadra, consolidata capolista del campionato di serie B, sia per la formazione delle Ladies. E’ infatti arrivata la prima storica convocazione in Nazionale, per tre ragazze dell’Amatori Catania, per la trasferta in Libano in occasione della Mediterranean Cup, in programma a Beirut il 25 Febbraio.

Eugenia Indaco, Imma Sanna Passino e Oliwia Di Martino; questi i nomi delle tre giocatrici selezionate per far parte della prima, storica, spedizione azzurra del Rugby League. Un motivo di grande vanto per tre atlete che ogni giorno danno il massimo, allenandosi con impegno e costanza nonostante il rugby femminile non abbia ancora raggiunto livelli di popolarità assoluti.

<<E’ una grandissima emozione – ha commentato Eugenia Indaco -, potersi relazionare con altre atlete selezionate da tutta Italia ci permetterà di crescere ancora di più, unite dalla grande passione che ci accomuna. Poter rappresentare l’Italia comporta ovviamente delle responsabilità, io ce la metterò tutta per far bene e dare il massimo. Giocare contro Libano nel giorno del mio compleanno renderà poi tutto ancora più magico. Forza azzurre!>>.

Traspare grande determinazione e coinvolgimento dalle parole delle tre ragazze, come confermato anche da Oliwia Di Martino: <<Onestamente non me l’aspettavo, sono molto fiera di questo incarico e darò il cento per cento sia in campo che fuori. Comunque vada sarà un’esperienza di grande livello, da condividere anche con le mie compagne di squadra. Spero che questo possa aiutarci a rendere sempre più conosciuto il mondo del rugby femminile, forse ancora troppo nell’ombra>>.

Responsabilità e orgoglio; sono questi gli aspetti maggiormente trattati dalle tre ragazze dell’Amatori, pronte a vivere un’esperienza di altissimo livello grazie anche al supporto della propria squadra e della famiglia.

<<Reputo fondamentale il sostegno dei miei genitori e delle mie compagne – ha affermato Irma Sanna Passino -, loro mi hanno aiutato a portare avanti questo mio sogno e ricevere la convocazione della Nazionale penso sia uno dei traguardi più importanti a cui potessi aspirare. Questo deve spronarmi a dare sempre il massimo e a non smettere mai di inseguire i propri obbiettivi. Sarà emozionante indossare la maglia azzurra, oltretutto insieme a Eugenia e Oliwia; darò tutto per poter onorare la fiducia che mi è stata riposta. Ci tengo a ringraziare ancora chi ha creduto in noi, sono fermamente convinta che nella vita non è importante dove si arriva ma come ci si arriva, con la consapevolezza di aver acquisito maturità e crescita personale>>.