Mentalità e coraggio. Una sosta da smaltire e sfruttare con grinta per cercare un poker casalingo e soprattutto il tris di vittorie consecutive.
La risposta? Ottima degli uomini di Vittorio con rabbia, applicazione e concentrazione. Sviluppo di gioco e ricerca della meta da subito con le mani calde dell’esordiente Batler e di Giammario. Questo portava alla punizione di Borina trasformata dopo due minuti.
Appena 120 secondi e ancora grande sviluppo e sfondamento di Borina che concedeva ad Achraf la meta facile del 8-0. Borina pero’ non centrava i pali.
Al minuto sedici ancora Bingo Family Amatori, ancora mano calda di Batler stavolta per il movimento perfetto di Parasilliti che volava in meta. Borina stavolta era perfetto col calcio per il 15-0.
Bingo Family di forza con uno straordinario Ardito che rientrato dall’infortunio al naso sfondava come un caterpillar aprendo la difesa e schiacciando l’ovale per il 20-0 più il calcio ancora di giustezza di Borina del 22-0.
Al 33′ la mischia etnea ruggiva ancora e conquistava la meta tecnica con Borina poi lucido al calcio per il 29-0.
Ad inizio ripresa una fisiologica reazione Paganica con la meta di Turavani non trasformata per il 29-5.
Dopo lo schiaffo preso subito la reazione per rimettere tutto sui giusti binari. Al 12′ era stavolta Sapuppo ad impreziosire un’ottima prestazione con una meta poi perfezionata dal destro di Borina, 36-5.
Bingo Family che costruiva ancora una meta con Greco che volava oltre la linea per il 41-5, con Borina che stavolta, pero’, non trasformava.
Straordinaria a dieci dalla fine l’azione personale del capitano Borina che centrava l’ennesima meta, purtroppo non centrata da Butler, 46-5.
Nel finale meta Paganica con Turavani, su errore della difesa etnea, cui segue la trasformazione.
Finiva cosi 46-12 un successo importante e tremendamente pesante che spinge l’Amatori in classifica. Un poker casalingo perfetto e terza vittoria consecutiva che fortifica le tre settimane di duro lavoro.