Il fine settimana scorso, (23/24 maggio 2015), in casa bianco rossa è stato caratterizzato da tre appuntamenti: under 18, Ladies, Old.

L’under 18 nell’anadta della semifinale play off per l’accesso all’under 18 nazionale si è fatta onore a Benevento perdendo 26-10, avendo fatto due mete così come i Campani, ma subendo la bravura al piede del piazzatore avversario che ha messo dentro l’acca le punizioni che hanno dato la vittoria al Benevento. I nostri ragazzi, dopo una trasferta pesante, hanno dato il massimo e per quanto visto i giochi sono ampiamente aperti nella gara di ritorno al “Benito Paolone” di giorno 31 maggio.

Le Ladies dell’Amatori Catania Rugby alla loro prima esperienza nel Seven, (e per molte primi mesi di attività rugbystica!), si piazzano al sedicesimo posto su ventitré squadre partecipanti, va detto che nel girone iniziale, (quello che avrebbe decretato l’accesso tra le prime otto), le nostre ragazze avevano tra le avversarie il Rugby Rivoli che poi ha vinto il torneo e il Piacenza Rugby arrivata terza…insomma un “battesimo di fuoco”!

Infine gli Old hanno ricordato la figura del presidente Silvestro Stazzone nel primo memorial a lui intitolato. Grazie agli Old del CUS Catania e agli avvocati dell’UAR (unione avvocati rugbysti di Roma) che hanno partecipato al torneo dando il massimo sotto ogni punto di vista in campo e fuori, una festa.

Tanti giocatori e vecchie glorie, tanta voglia di condivisione nel segno del rugby, per non dimenticare, per andare avanti, meglio se tutti insieme.