COACH VITTORIO ESALTA LA RIMONTA, MA PECCATO PER IL PRIMO TEMPO GETTATO VIA
“Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza”

Un urlo finale per scaricare la rabbia e l’adrenalina. L’Amatori Catania pareggia all’ultimo secondo ed Ezio Vittorio può festeggiare con i suoi giocatori la grande rimonta: “Abbiamo fatto tutto noi oggi – afferma coach Vittorio – nel primo tempo siamo entrati contratti, quasi timorosi, sba-gliando totalmente l’approccio alla gara e non riuscendo a vincere nessuna mischia e soffrendo la loro pressione”

“Poi nella ripresa ci siamo guardati in faccia – chiosa Vittorio – e siamo venuti fuori con veemen-za, con forza e con una reazione da grandissima squadra. Abbiamo pressato per tutto il primo tempo un avversario come Benevento e rimontato alla perfezione una gara quasi impossibile dopo il 21-0 del primo tempo”

“Siamo stati perfetti in mischia, nel guadagnare possesso e campo e anche nelle touche determi-nanti per la rimonta. Alla fine però il rimpianto rimane per quel primo tempo. Una menzione particolare va a Fabrizio e Gabriele Guglielmino oggi straordinari come tutta la squadra. Io pretendo molto dai miei giocatori e so che possono darmi ciò che hanno materializzato quest’oggi. Gabbo Guglielmino con le due mete mi ha dimostrato ciò che ho sempre pensato, che è un giocatore forte e determinante e la tribuna di domenica vuol dire che ha mosso le corde giuste”

“Questi ragazzi devono continuare su questa strada trovando giorno dopo giorno consapevolezza e forza, perché sono un gruppo importante con individualità di primo livello che può togliersi tante soddisfazioni”