Tanta delusione ed amarezza in casa Amatori Catania. Dopo un buon primo tempo giocato in attacco ma con tanti errori, l’Amatori Catania non riesce a rientrare in partita nella ripresa e per di più subisce una meta tecnica totalmente inventata dall’arbitro che alla fine tecnica taglia gambe in maniera decisiva alla formazione di Vittorio.

CIVITAVECCHIA-DOMUSBET AMATORI CATANIA 27-12

Civitavecchia: Giordano, Orchi, Orabona, Manuelli, Flammini, Fraticelli, Frezza, Onofri, Gentile, Falsaperla, Fabiani, Natoli, Varani, Diottasi, Crinò. A disposizione: Missimei, Pera, Massai, Bozza, Gentili, Perrone, Trivellone.

Amatori Catania: Ardito, Hliwa, Florio, Guglielmino G., Santocono, Solano, Cosentino, Sapuppo, Giammario, O’Loghlen, Di Paola, Camino, Mazzoleni, Arrigo, Pezzano. A disposizione: Guglielmino F., Russo, Martelli, Giustolisi, Parasiliti, Borina, Sciuto.

Arbitro: Vincenzo Di Martino

Mete I: Diottasi (C); Arrigo (A); Diottasi (C); Guglielmino G. (A)

Mete II: Tecnico (C);

Trasformazioni I: Falsaperla (C); O’Loghlen (A); Falsaperla (C)

Trasformazioni II: Falsaperla (C);

Piazzati I: Falsaperla (C);

Piazzati II: Falsaperla (C);

Ammoniti: Russo (A); Di Paola (A);