DOPO LA SCONFITTA CONTRO LA PARTENOPE NAPOLI, L’AMATORI CATANIA HA RIPRESO LA PREPARAZIONE. DOMENICA ESORDIO IN CASA PER I BIANCOROSSI NEL DERBY CONTRO MESSINA

 

Duro confronto ma costruttivo tra giocatori e allenatore. Bisogna assolutamente cambiare rotta.

 

L’incidente di percorso per carità ci può stare. Soprattutto se il tuo campionato è cominciato a singhiozzo, con due rinvii che non hanno permesso di trovare continuità di rendimento e ritmo gara. Nessun alibi sia chiaro, ma una giusta constatazione anche se il secondo tempo della gara di domenica contro la Partenope Napoli rimane inspiegabile.

 

La ripresa degli allenamenti ieri al Benito Paolone, ex Goretti, è stata di quelle toste, con un faccia a faccia tra dirigenti, allenatore e giocatori per serrare i ranghi, alzare la concentrazione e far si che quello di Napoli sia solo un episodio da non ripetere assolutamente. Non tanto nella sconfitta, quella può starci, ma nell’atteggiamento e nelle disattenzioni mostrate dalla squadra in maniera inspiegabile dopo il buon primo tempo chiuso in vantaggio.

 

Adesso testa alta, petto in fuori e lavoro per preparare il derby di domenica, inizio ore 14:30, contro il Messina. Per l’Amatori Catania sarà finalmente l’esordio casalingo da non sbagliare per rimandare al mittente dubbi e critiche, e confermando che la squadra c’è e vuole conquistare un posto per la serie A.