RUGBY, GIOVANI E OPPORTUNITA’. UNA GIORNATA SPLENDIDA AL PAOLONE CON L’AMATORI CATANIA E LA SCUOLA ARKE’.

I ragazzi dell’Istituto professionale Arke’ a scuola di rugby e nutrizione grazie all’Amatori Catania e al dott. Giacomo Di Mulo

E’ stata una grande giornata di sport vissuta con grande gioia e conoscenza nell’apprende le basi della scuola del rugby. L’Amatori Catania martedì scorso ha ospitato per tutta la giornata gli allievi dell’Istituto professionale superiore Arke’ di Catania coinvolgendo i ragazzi dai 14 ai 18 anni nella cultura della palla ovale.

Un evento voluto e promosso dalla società etnea, grazie al lavoro certosino del Ds Puglisi e dal dirigente delle giovanile Salvatore Bucisca supportato dal dirigente Vito Marino e sempre dalla sensibilità a questi eventi nel supporto dei materiale forniti dal Chiosco Mannarà e dall’azienda Euro Medical del dott. Gullotta.

Riccardo Musumeci, Sergio Sciuto, Massimo Samoa e Franco Giustolisi sono stati gli insegnanti che hanno impegnato tra divertimento e impegno tutti i ragazzi dell’Arke’ aiutati anche dai ragazzi delle giovanili under 14 e under 18 della società etnea.

“Abbiamo il dovere di continuare in questa direzione – afferma il Ds Amatori Catania Pippo Puglisi – i giovani sono il nostro futuro. Questa è sempre stata l’essenza dell’Amatori Catania e se non costruiamo le basi, il futuro non può essere roseo. Il rugby è uno sport che va coltivato e amato, ma non conosce limiti d’età nel cominciare. Può diventare una passione improvvisa e resa stupenda dall’impegno e l’applicazione oltre ai grandi valori di questo sport”

Stesso discorso in maniera totale ripreso dal direttore Arke’ il dott. Romano: “siamo molto felici di essere qui oggi. L’Amatori Catania è un punto di riferimento, la storia di questo sport. Oggi per noi è un altro passo di crescita, di opportunità per i nostri ragazzi che potrebbero essere anche talentuosi e competitivi. La disciplina, le regole e la costanza sono alla base di questo sport, oltre il massimo rispetto verso l’avversario. Nella società di oggi noi da educatori abbiamo l’obbligo di non disperdere tutto questo ma di foraggiarlo sempre, ogni giorno.

La grande giornata di Arkè e Amatori Catania si è poi conclusa con un seminario, molto leggero trasformato in dibattito dal nutrizionista e biologo il dott. Giacomo Di Mulo che ha illustrato i benefici dell’alimentazione in un’età importante come quella dei ragazzi adolescenti.