Primo giorno di lavoro sul campo di Zia Lisa per le precarie condizioni del Benito Paolone.

La Domusbet Amatori Catania ricomincia. La formazione del confermato coach Ezio Vittorio si è ritrovata questo pomeriggio per il primo raduno in vista di una stagione complicata e difficile nel campionato cadetto. Voglia di fare bene con la speranza di limare gli errori della passata stagione ma di ripetere applicazione e voglia che hanno portato l’Amatori ad un passo dal grande salto.

30 i giocatori oggi a disposizione di coach Ezio Vittorio e primo allenamento prettamente atletico agli ordini del preparatore atletico Raffaele Marino sul campo di Zia Lisa per le precarie condizioni del terreno del Benito Paolone. Tanti i giocatori confermati, molte le facce nuove e ancora un mercato aperto per la società etnea che cercherà con il team manager Max Vinti e l’amministratore delegato Stazzone nel breve periodo di rinforzare l’organico in vista di una Serie B cambiata nella formula, con un raggruppamento allargato con molte squadre campane e soprattutto laziali forti e di primo livello.

Un’ora e mezza intensa di lavoro completato da un lavoro congiunto nel finale di natura tattica con la formazione di Rugby a 13 dello Spartans Catania guidata da Salvo Pezzano e dal presidente Massimo Nicotra che giorno 27 agosto si giocherà la finale scudetto contro Piacenza.

Allenamenti della Domusbet Amatori che proseguiranno ogni giorno alle ore 19.