Primo premio istituito dal Consorzio rivolto a campioni e a personalità di questo mondo

CATANIA – “Per il costante impegno e altruismo nello sport e nella vita, per la tenacia e la forza dimostrata nelle sfide più dure e per la continua dedizione nell’associazionismo sportivo”. Questa la motivazione in calce alle targhe di riconoscimento del Premio “I nostri campioni” istituito dal Consorzio Catania Al Vertice,fortemente voluto dal suo presidente Nello Russo e pienamente condiviso da tutti i massimi dirigenti delle 18 società d’eccellenza che ne fanno parte.

 La premiazione – pensata per incentivare l’attività di atleti che, nel corso dell’anno, hanno conseguito risultati sportivi di prestigio internazionale, nazionale e regionale – si svolgerà lunedì 8 dicembre (dalle ore 17.00) nell’auditorium dell’Istituto Cavourdi Catania (via Redentore 14), alla presenza del sindaco di CataniaEnzo Bianco, dell’assessore comunale allo Sport Valentina Scialfa, del vicepresidente Coni Luciano Buonfiglio e di tantissime personalità del mondo sportivo e non solo.

 «I nostri campioni intende premiare i principi di sportività, lealtà ed etica, soprattutto tra i giovani – spiega il presidente Russo – per far conoscere alla comunità e al grande pubblico coloro i quali si sono distinti per tenacia, risultati e capacità, non solo chi è un’eccellenza in sport rinomati e popolari, ma anche chi è meno noto o pratica attività minori. Il grande valore di tali riconoscimenti è da rintracciare nell’unanime adesione delle migliaia di sportivi che, pur appartenendo a discipline diverse, si riuniscono sotto l’unica bandiera di Catania Al Vertice. Il nostro auspicio è che il premio possa presto diventare uno dei massimi riconoscimenti nel panorama siciliano».

Le tante sfaccettature dell’eccellenza sportiva – volontà, merito, simpatia, esperienza, traguardo, solidarietà, memoria nel tempo -hanno, dunque, ispirato i tanti riconoscimenti del Premio che andranno ai campioni dello sport ma anche a un ventaglio di personalità note che, con il loro operato, ruotano intorno a questo mondo e che hanno contribuito, e continuano a farlo, alla crescita dello sport e della città di Catania».