L’Amatori Catania sfrutta in pieno la pausa del campionato per il Sei Nazioni recuperando infortunati e allenandosi per la fondamentale sfida in casa contro il Frascati.
Il periodo nero per l’assenza dei fondi erogati dalla Regione, porta molte società di diverse discipline sportive a ripensare al loro futuro; il TM Vinti dice che: ” se la Regione erogasse anche solo il 50% dei fondi che erogava dieci anni fa, l’Amatori sarebbe ancora in serie A. ma noi andiamo avanti, perché l’Amatori Catania Rugby si fonda sul sociale, togliere ragazzi dalla strada e dare lustro a Catania”
Il campionato, dicevamo, vede la prossima partita il 22 febbraio al “Benito Paolone”, l’AD Riccardo Stazzone ci dice: “Dopo lutti, infortuni e problemi di vario tipo finalmente a Messina è arrivata la vittoria, con il Frascati sarà una partita determinante e capiremo se affrontare il proseguo del campionato per divertirci e basta o con in testa l’obiettivo di qualcosa di importante.”
Intanto prosegue senza sosta alcuna l’attività di under 14, educatori e allenatori dell’Amatori Catania Rugby ogni martedì e giovedì dalle 15:30 alle 17:30 gratuitamente trasmettono gioco, regole e virtù del rugby ai ragazzi fino a quattordici anni, in quest’ottica l’Amatori ha anche stipulato un progetto con la scuola Fontanarossa,

Infine, ma non ultimo, le nostre ladies continuano la loro attività con ottimi risultati!