DOMENICA IL MATCH VERITA’ CONTRO CIVITAVECCHIA.

I ragazzi di Ezio Vittorio ringalluzziti dalla sonante vittoria contro Colleferro cercano la prova maturità.

 Dura, difficile e tremendamente complicata, ma allo stesso momento stuzzicante e stimolante. La Domusbet Amatori Catania continua a lavorare al Paolone con applicazione e dedizione. Domenica sarà la gara verità, troppo importante uscire indenni dal campo della capolista Civitavecchia per poi tentare il filotto finale contro Paganica e in casa contro Benevento. 22 i punti in classifica per l’Amatori, al terzo posto, a sette lunghezze proprio dal primato occupato dai laziali.

La gara insomma che potrebbe consegnare una svolta determinante per le sorti del Girone B della poule promozione. L’Amatori sta bene e la vittoria ubriacante contro Colleferro ha ridato fiducia e una marcia in più agli uomini di Vittorio.

Domenica scorsa gioco di grande qualità, mischia solida e colpi dei singoli hanno esaltato il collettivo etneo. Contro Civitavecchia sono tutti ingredienti che non devono mancare agli etnei con un pizzico di malizia in più proprio quella che è mancata nella gara d’andata dove l’Amatori fu beffata proprio nel finale pagando errori di gioventù.

Coach Ezio Vittorio insieme al suo staff sta testando al meglio le soluzioni migliori da applicare in gara provando a limitare un avversario temibile, con giocatori di primo livello e granitico nella compattezza di squadra. Ma la velocità e le manovre offensive dell’Amatori Catania lasciano tanta fiducia attorno all’ambiente catanese pronto a match verità, la sfida che potrebbe consegnare tante certezze future e una spinta determinante per continuare ad alimentare il sogno serie A.