Continuità cercasi. E’ questo il motto della “Bingo Family” Amatori Catania che, dopo il convincente successo contro Colleferro al “Benito Paolone”, risultato utile per archiviare la battuta d’arresto di Napoli, cerca conferme in un trasferta complicata come quella sul campo dell’Unione Capitolina. Tanto lavoro per i ragazzi di coach Ezio Vittorio, desiderosi di imporsi anche lontano da casa, per cominciare a guadagnare consapevolezza nei propri mezzi e fiducia in se stessi. Vittorio, inoltre, attende risposte da tutto il roster, anche da un pacchetto di mischia apparso solido sette giorni fa e chiamato a rispondere in modo concreto anche in quest’ulteriore banco di prova.

Due elementi importanti dell’Amatori Catania sono, senza dubbio, Cristian Ardito e Michael Russo. Entrambi hanno descritto il momento vissuto dalla squadra, proiettandosi sul prossimo impegno, senza, però, dimenticare le ultime uscite:

“Non sarà semplice contro la Capitolina – afferma Ardito – Loro sono una squadra forte, solida e compatta. Giocare in trasferta rende tutto più difficile, ma un risultato positivo potrebbe darci uno slancio importante per il proseguo della stagione. Il fatto che il nostro girone adesso comprenda anche le squadra laziali rende tutto più complicato, certo, ma è una sfida dalla quale non ci tireremo indietro e la partita di domani potrà darci tante risposte in merito al nostro reale valore”.

Deciso è anche Russo che ha così parlato: “Dopo la brutta sconfitta di Napoli siamo stati bravi a riscattarci contro Colleferro. Domenica scorsa abbiamo dato vita ad un’ottima prestazione, una vittoria voluta fortemente, che ci proietta alla trasferta contro la Capitolina in modo positivo. Domani, però, non sarà facile, dovremo fare gruppo ed essere pronti ad ogni evenienza. Vogliamo cominciare ad imporci anche lontano da casa”.