Carissimo Presidente,

troviamo incomprensibile come Lei trovi motivazioni nello scrivere in risposta alle dichiarazioni rilasciate dal nostro tecnico, nel post partita, o addirittura a seguito dei commenti di un semplice seppur appassionato tifoso, che comunque non hanno riportato riferimenti alla sua persona. La ricerca del facile plauso su un social , nulla ha a che vedere con quanto sostenuto circa la continua ricerca di unità e serenità all’interno del mondo rugbistico siciliano che dovrebbe essere sostenuto dai fatti e non da semplici parole.

Ci permetta, forse sarebbe stato più opportuno da parte Sua riflettere un altro po’ prima di pubblicare il post che leggiamo, perplessi, sulla pagina facebook Rugby Sicilia , anche perché non sentivamo, il bisogno di leggere una sua ulteriore autocelebrazione su quanto e come Lei operi per il bene del rugby siciliano, ma non potendo impedire la sua bulimica produzione di post, foto e produzioni varie chiediamo con cortesia di non utilizzarci a pretesto per tutto ciò.

In più, avremmo preferito che eventuali chiarimenti, se necessari, fossero stati chiesti direttamente ai vertici societari . L’Amatori Catania non appartiene a nessun cartello e probabilmente non annovera nelle sue file i migliori talenti siciliani, come scrive un signore certamente preparatissimo tecnicamente e profondo conoscitore del parco giocatori siciliano, ma rivendichiamo la nostra autonomia di pensiero anche se ciò rappresenta un reato di lesa maestà per chi non accettando mai i punti di vista altrui crede che gli stessi passino il loro tempo a tramare contro.

L’Amatori Catania è sempre pronta a dare il proprio modesto contributo alla crescita del rugby siciliano a condizione che ciò non passi dalla mortificazione della dignità sportiva e della tradizione rugbistica di una società che ha dato tanto lustro allo sport siciliano.

Abbiamo sicuramente tanto da fare, soprattutto per portare avanti il ns progetto tra tanti sacrifici e rinunce ed è per questo che non amiamo perderci in atteggiamenti vittimistici che peraltro non appartengono allo spirito e alla storia dell’Amatori Catania.