VILLA PAMPHILI BATTUTA 13-38.

Super Borina e mete importanti di Butler, Giammario e Cosentino. Bingo Family Amatori Catania sempre più capolista.

 

Al di là di ogni ostacolo, al di là di qualsiasi difficoltà. La Bingo Family Amatori Catania continua la sua marcia inarrestabile verso il mantenimento del primato. A Roma una squadra compatta, quadrata e senza paura ha affrontato una Villa Pamphili che non è mai riuscita ad impensierire gli uomini di coach Ezio Vittorio.

Tutto perfetto anche contro le difficoltà di formazione con Giammario e Failla non al meglio in panchina e il forfait di Fabrizio Guglielmino. La Bingo Family Amatori Catania partiva bene trovando il piede fatato di capitan Borina in giornata di grazia: Villa Pamphili appariva molto fallosa e questo apriva alla prima punizione di Borina per il primo vantaggio. I padroni di casa rispondevano con il 3-3- centrando i pali, prima dell’azione perfetta degli etnei che sfruttavano la lucidità in zona meta di Cosentino che schiacciava l’ovale oltre la linea. Borina ancora sapientemente consegnava il primo strappo alla gara 3-10.

Non mollava l’Amatori, anzi continuava a lavorare ai fianchi gli avversari: Borina per ben due volte ancora su punizione era perfetto per il 3-16 prima della seconda meta di giornata firmata dal colpo palla in mano di Butler che chiudeva in meta. Borina non si fermava e centrava i pali trasformando il 3-16. Nel finale di primo tempo da punizione centrata da Villa Pamphili all’unico neo di Borina he non riusciva a centrare i tre punti, 6-23.

Nella ripresa la musica non cambiava e la Bingo Family Amatori Catania partiva subito in quarta grazie ancora alla discesa perfetta del suo capitano Borina che infilava la terza meta del 6-28. Borina però non trasformava stavolta inceppando la serie perfetta. Villa Pamphili però non stava a guardare: una meta veniva annullata a Butler, prima della punizione sbagliata da Borina e invece del doppio perfetto di Villa Pamphili che andava in meta, trasformando il 13-28. A metà ripresa ancora punizione per gli etnei e Borina tornava per fortuna a centrare i pali, 13-31.

Vittorio sfruttava i cambi per dare freschezza e gamba per i minuti finali: Giammario ripagava subito il suo allenatore sfruttando una finta perfetta e andando in meta per vie centrali. Borina ancora una volta piazzava la trasformazione mandando in estasi la Bingo Family Amatori Catania, 13-38.

La Bingo Family Amatori Catania riusciva a gestire i minuti finali solo preludio all’ennesima gioia, l’ennesima vittoria, ancora in trasferta ma stavolta con una prestazione sopra le righe, di grande spessore che rispecchia il grande primato etneo. La Bingo Family Amatori Catania continua la sua favola.