Ieri ennesimo giorno intenso con Di Paola e compagni prima impegnati nel lavoro atletico sotto l’occhio attento del preparatore Raffaele Marino e subito dopo approfondimenti tattici con il gruppo diviso in due.

“Stiamo lavorando nel migliore dei modi – afferma il terzo centro ed esperto Davide Vasta – le due settimane di stop non permettono di avere ancora il ritmo partita, ma sono servite per affinare alcuni schemi di gioco e per trovare coesione tra i reparti”

“Abbiamo una grande sete di riscatto – chiosa Vasta – la vera Amatori non era quella scesa in campo contro il Cus Catania, possiamo e dobbiamo dare di più. Domenica la Partenope Napoli è una squadra tosta, piena di orgoglio e dura a morire. Dobbiamo faticare dal primo all’ultimo minuto, solo cosi possiamo portare a casa punti pesanti e vittoria”