Voglia di non mollare e voglia di crederci fino all’ultimo secondo dell’ultima gara. La sconfitta di Civitavecchia ha fatto male alla Domusbet Amatori Catania, ma la classifica lascia ancora speranza all’interno della squadra di coach Ezio Vittorio. Meno due alla fine della poule promozione, poi le prime due della classifica si giocheranno la tanto agoniata finale per accedere alla massima serie nello scontro incrocio con le prime due del raggruppamento del Nord.

Amatori Catania al terzo posto, 22 punti gli stessi del Messina ma con gli etnei in vantaggio negli scontri diretti, davanti quel Benevento distante 9 punti ultimo posto utile dal sogno serie A. Attenzione due gare ma giochi ancora non chiusi, soprattutto se la formazione di Ezio Vittorio dovesse prendere vittoria con bonus contro Paganica e Benevento dovesse cedere il passo alla capolista Civitavecchia pronta a tenersi la leadership.
Insomma incroci decisivi quelli del prossimo weekend, ed incontri che posso ancora tenere la fiamma della speranza accesa per poi giocarsi eventualmente tutto nel match pazzesco da dentro fuori contro Benevento ma al Benito Paolone la tana dell’Amatori.
Calcoli, numeri ma bisogna adesso solo vincere e convincere domenica in campo esterno contro Paganica magari andando a staccare non solo il successo ma con il peso del bonus legato alle quattro mete. Per l’Amatori Catania una ripresa della preparazione piena di voglia e speranza, in attesa anche di altri recuperi importanti come quello di Borina a pieni giri ma soprattutto con la consapevolezza che ancora nulla e’ perduto a condizione di vincere e sperare nel passo falso di Benevento.