Al Benito Paolone cominciati i primi interventi sul terreno di gioco.

 

Ritmo serrato e cura del particolare. Enzo Vittorio non lascia nulla al caso con la collaborazione del preparatore atletico Raffaele Marino. Gestione di piccoli acciacchi, ma nulla di più. Il gruppo etneo dell’Amatori Catania sta bene e prova ad accelerare i tempi in vista dell’inizio del campionato. Club biancorosso che prova a costruire una squadra che possa essere ultra competitiva in un campionato di Serie B ostico e pieno d’insidie visto il girone allargato con squadre di primo livello.

Applicato e dedito alla causa anche il Team manager Max Vinti che negli ultimi giorni grazie anche all’appoggio della dirigenza è riuscito a muovere la burocrazia comunale per restituire un velo decoroso al Benito Paolone: “stiamo lavorando sodo e finalmente siamo riusciti a trattare il manto e pulire anche il secondo campo. Diciamo che alcune cose finalmente si stanno muovendo, solo cosi possiamo dare certezza di progetto anche ai nostri ragazzi dalle giovanili alla prima squadra. Non vogliamo fare proclami ma dobbiamo stare sempre con i piedi per terra e valutare la nostra forza lungo il campionato. La società è attenta e nei prossimi giorni potrebbe anche muoversi per rinforzare ulteriormente la formazione per dare ad Ezio Vittorio un materiale umano importante”