Si è conclusa questa settimana senza sfide sul campo per la Domusbet Amatori Catania dopo la vittoria di Colleferro. Sette giorni in cui si è lavorato molto dal punto di vista tecnico-tattico, in vista del big match del prossimo 6 marzo al “Benito Paolone” contro Civitavecchia. Una gara che sarà da vincere. Coach Vittorio ritroverà in piena forma, dopo l’infortunio alla spalla da cui ha recuperato, una pedina fondamentale come Andrea Ferrara

Contro Colleferro è stata una sfida molto sofferta, abbiamo giocato 70 minuti in inferiorità numerica, di per sé la gara non era facile, giocare con un uomo in meno ha complicato tutto, però abbiamo messo il cuore e la voglia di vincere in campo, c’è stata anche la fortuna perché loro hanno avuto la possibilità di pareggiare ma hanno peccato di superbia, cercando di continuare a giocare, ovviamente tutto ciò è stata acqua al nostro mulino.

Poche squadre vinceranno a Colleferro, si tratta di una squadra tosta, che in casa dice sempre la sua. Siamo stati bravi a partire forte, non è stato facile ma è stata una bella partita che ci ha fatto acquisire coraggio.

Il nostro stadio è sempre stato il sedicesimo uomo in campo e contro Civitavecchia sarà un esame che ci farà capire se possiamo ambire alla serie A, insieme al Benevento loro sono la squadra da battere.

In quest’ultimo periodo abbiamo migliorato l’approccio ala gara, è stato più diretto ed immediato rispetto alle sfide scorse, dove abbiamo aspettato che gli avversari prendessero l’iniziativa per poi reagire.”