Domenica l’Amatori Catania torna in campo, ancora in trasferta, ma stavolta sul campo del Reggio Calabria. Il coach in seconda Mario Privitera analizza il momento ed ha le idee chiare sull’approccio alla gara:

“Stiamo crescendo molto e ne siamo consapevoli – afferma il coach in seconda Mario Privitera – i ragazzi stanno migliorando giorno dopo giorno e come al solito il lavoro paga. Siamo partiti un po’ in sordina questo è vero, ma la continuità delle gare dopo i rinvii, hanno fatto si che la squa-dra trovasse personalità e finalmente gioco. Contro Benevento abbiamo sbagliato il primo tem-po, ma quella reazione della ripresa mette in evidenza come questa squadra, se vuole, può batte-re chiunque”

“Dobbiamo stare attenti a Reggio Calabria – chiude Privitera – avversario sicuramente alla no-stra portata, ma giocano pur sempre in casa. Noi non dobbiamo disperdere l’ottimo secondo tempo contro il Benevento, anzi dobbiamo ripartire da li per chiudere in conti già nel primo tem-po”