GLI UOMINI DI EZIO VITTORIO CONTINUANO A LAVORARE DURO IN VISTA DELLA PRIMA DI CAMPIONATO.

 Il derby contro il Cus Catania il primo ostacolo da superare. Lavoro tattico e specifico nella giornata di oggi

 Non vuole lasciare nulla al caso l’Amatori Catania. I ragazzi di Ezio Vittorio al Benito Paolone stanno continuando a lavorare sodo e senza sosta. Il primo impegno di campionato si avvicina e bisogna accelerare i tempi per farsi trovare pronti già al primo ostacolo.

Ostacolo non facile se l’avversario si chiama Cus Catania. I Cusini sono una squadra giovane, emergente e piena di giocatori dal sicuro avvenire. L’Amatori sa che non può sbagliare, ma conosce anche le insidie di una gara come quella contro il Cus soprattutto se la partita rappresenta la stracittadina alla prima di campionato.

Uno scontro insomma quello tra Cus Catania e Amatori tutto da vivere, soprattutto dopo l’ormai rodata e consolidata sinergia tecnica tra i due club che ha portato tanti giocatori del Cus Catania in maglia biancorossa e molti talenti emergenti dell’Amatori nelle fila dei Cusini.

“Stiamo lavorando duramente ma ne vale la pena – afferma il neo acquisto ed ex Cus Catania Igor Gianmario – Coach Vittorio sa quello che vuole e noi faremo il massimo per accontentarlo sul campo. La squadra cresce giorno dopo giorno, dobbiamo ancora affinare qualcosa, ma credo sia fisiologico. L’esordio con il Cus sarà una gara tutta da vivere e difficile. Per me sarà anche particolare dato che sarò un ex della partita, ma faremo di tutto per vincere nonostante le difficoltà che presenta l’avversario”

Ieri pomeriggio lavoro specifico per gli uomini di Vittorio tra palestra e potenziamento muscolare e campo con soluzioni sul campo, e lavoro mirato tra mischia e touche.