A seguito della riunione del 18 agosto scorso, la dirigenza in toto dell’Amatori Catania Rugby manifesta la propria contentezza e soddisfazione per la creazione del progetto territoriale denominato “Unione Rugby Sicilia”, (abbreviato U.R.S.), che ha come obbiettivo lo sviluppo della qualità e la crescita del tasso tecnico del rugby in Sicilia, grazie alla collaborazione dei rispettivi settori tecnici giovanili ed al loro coordinamento, partendo dalla formazione per l’alto livello dall’Under 16 in poi, in linea con il progetto tecnico federale.

A tale progetto, che avrà la durata di almeno tre anni, aderiscono, fino ad ora: Amatori Catania Rugby, Cus Catania, Miraglia Agrigento, Nissa Rugby Asd, San Gregorio Rugby 1990.

L’azione consorziale dei club e delle società, finalmente, si concretizza in un prodotto che darà sicuro lustro al rugby siciliano, che in questa comunione d’intenti, con la garanzia di eccellenti allenatori e preparatori, legittima obiettivi molto alti.

A tal proposito la dirigenza dell’Amatori Catania Rugby auspica, partendo proprio dal progetto territoriale, la creazione di una “franchigia”, che con formazione permanente, permetta di garantire un rugby di alto livello agli atleti formati in Sicilia.